Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini: 8x da fare con la famiglia!

Cosa fare al Golden Circle Island con i bambini? È una domanda che ci siamo posti anche noi. Nel frattempo, durante il nostro tour dell’Islanda, abbiamo fatto un bel giro in questa zona e ci siamo goduti tutte le bellezze che il Circolo d’Oro ha da offrire. In totale, per visitare i punti salienti del Circolo d’Oro, abbiamo diviso la visita in due giorni in modo da non passare un’intera giornata in macchina. E anche questa si è rivelata un’ottima scelta, perché altrimenti non saremmo riusciti a vedere tutto. Qui ti elenchiamo tutti i punti salienti del Circolo d’Oro in Islanda con i bambini!

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’oro in Islanda con bambini #1: Thingvellir

Una delle prime attrazioni che incontrerai durante il Giro d’Oro in Islanda con i bambini è Thingvellir. Thingvellir è uno dei parchi nazionali islandesi e ci vogliono circa 40 minuti da Reykjavik per raggiungerlo in auto. Il parco si trova sulla linea di faglia tra il continente europeo e quello americano e questo ha creato una valle lunga circa sei chilometri.

In questo parco nazionale ci sono numerose attrazioni da visitare. Per esempio, c’è la cascata di Öxarárfoss da visitare. Dal parcheggio due, la cascata è raggiungibile con una breve passeggiata. È anche possibile fare una bella passeggiata nella valle. Il percorso è adatto ai bambini e puoi fare l’escursione che preferisci. Ci è piaciuto molto anche visitare la valle e la vista della zona è molto bella.

In totale abbiamo trascorso un’ora e mezza lì. Prima abbiamo fatto una passeggiata nella valle e poi abbiamo proseguito in auto verso la cascata. È anche possibile combinare entrambe le cose con un’escursione, ma dovrai rimanere in strada per un po’. Purtroppo a Silfra non è possibile fare immersioni o snorkeling con bambini (sotto i 14 anni). Poiché l’acqua è limpidissima, puoi nuotare nella gola con una visibilità di diverse centinaia di metri.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’Oro in Islanda con bambini #2: Laugarvatn Fontana Spa

Dopo aver visitato il parco nazionale di Thingvellir, continuiamo a percorrere il Circolo d’Oro e dopo mezz’ora incontriamo le terme di Laugarvatn Fontana. Soprattutto se stai visitando il Circolo d’Oro con i bambini, è anche bello rilassarsi un po’ tra una tappa e l’altra e non guidare da una località all’altra.

Alla Fontana Spa di Laugarvatn ci sono delle bellissime sorgenti termali con una splendida vista su un lago. Inoltre, sono presenti bagni di vapore e una sauna dove potrai rilassarti per un po’. Qui è anche possibile nuotare nel lago. Il lago non è universalmente caldo, in quanto le attività termali abbondano intorno al lago.

In totale, abbiamo trascorso circa tre ore in questa spa e siamo tornati in macchina meravigliosamente rilassati per vedere il resto delle attrazioni del Circolo d’Oro. Abbiamo scritto il blog Laugarvatn Fontana Spa con bambini su questa spa, in cui forniamo maggiori informazioni.

Laugarvatn Fontana Spa con bambini:
Laugarvatn Fontana Spa con bambini:

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’oro dell’Islanda con bambini #3: Geysir

Partendo dalle terme, guidiamo ancora per circa mezz’ora ed entriamo in un’area ricca di attività geotermiche, con il geyser Geysir che è la maggiore attrazione della zona. In realtà non è così, perché questo geyser non è più attivo da diversi anni e quindi non lo vedrai molto. Fortunatamente hanno un buon sostituto in Strokkur.

Il geyser Strokkur spruzza acqua calda ogni pochi minuti e l’acqua raggiunge un’altezza di 30 metri. La cosa bella di questo geyser è che non ha molta importanza l’ora in cui ti trovi, perché il geyser erutta ogni pochi minuti. Di conseguenza, è sempre possibile assistere a qualche eruzione.

Tieni presente che se visiti i geyser durante l’alta stagione (mesi estivi) durante il giorno possono essere piuttosto affollati. Nei mesi estivi in Islanda c’è luce fino a tarda notte, quindi puoi anche scegliere di visitare i geyser di sera, ad esempio, in modo che siano un po’ meno affollati. Naturalmente, questo è un po’ più complicato se hai ancora dei bambini piccoli che non possono stare svegli fino a tardi.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’Oro Islanda con bambini #4: Gulfoss

Vicino a Geysir si trova anche la cascata di Gulfoss. Da Geysir, si possono raggiungere queste cascate in circa 10 minuti di auto. Molti considerano questa cascata la più impressionante da visitare in Islanda. Questa cascata cade per oltre 30 metri in una gola in due piani e puoi avvicinarti ad essa.

Dal parcheggio, la cascata è raggiungibile con una breve passeggiata. A questo proposito, la maggior parte delle attrazioni di questa lista sono facilmente raggiungibili a piedi, il che la rende ideale anche per le famiglie con bambini piccoli. Dal parcheggio, la cascata è raggiungibile in 15 minuti a piedi.

Se vuoi avvicinarti alla cascata, potresti bagnarti. Ovviamente, dipende anche da come soffia il vento. Si consiglia quindi di portare con sé una giacca (da pioggia), in modo che i bambini non siano completamente inzuppati dopo aver visitato la cascata. Vicino al parcheggio c’è anche un ristorante e un negozio di souvenir, che troverai nella maggior parte delle attrazioni di questo percorso. Per questo motivo, non è troppo complicato mangiare da qualche parte lungo la strada.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’Oro Islanda con bambini #5: Faxafoss

Prima di dirigerci verso l’ultima tappa della giornata, ci fermiamo a un’altra cascata che si trova sul percorso. Faxafoss è una cascata impressionante che è molto meno visitata di Gulfoss e non è nemmeno visitata dai grandi tour di gruppo.

Quando abbiamo visitato questa cascata, abbiamo avuto la cascata tutta per noi, una grande differenza rispetto alla cascata di Gulfoss, dove era piuttosto affollata. Per questa cascata si paga un biglietto d’ingresso, ma non era molto. Dal parcheggio, puoi raggiungere la cascata a piedi in due minuti.

Per noi è stato piuttosto fresco, visto che avevamo la cascata tutta per noi. Sicuramente è un po’ più bello che avere centinaia di turisti in giro. Alla fine, ovviamente, hai visto la cascata in poco tempo e noi abbiamo trascorso circa 15 minuti qui. Per questo motivo, è consigliabile aggiungere una visita a questa cascata quando si percorre l’itinerario del Circolo d’Oro in Islanda con i bambini. Tra l’altro, queste sono solo due delle oltre decine di cascate che puoi vedere nel paese. In realtà, le cascate in Islanda sono ancora più numerose.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’oro dell’Islanda con bambini #6: Laguna segreta

Concludiamo il primo giorno della nostra visita al Circolo d’Oro con un’altra spa. La Secret Lagoon si trova a circa 15 minuti di auto dalla cascata Faxafoss ed è una piacevole conclusione della giornata. Questa spa è anche una delle più economiche in Islanda ed è ottima per le famiglie con bambini.

Qui, ad esempio, c’è una grande piscina ad acqua calda, dove troverai diversi attributi per i bambini, che possono usare per galleggiare nell’acqua. In questa spa c’è anche un piccolo parco giochi, ma non ha molto valore. In questa spa abbiamo quindi incontrato molte famiglie con bambini.

È possibile ordinare un drink all’interno del bistrot e berlo nell’acqua. In totale abbiamo trascorso qui poco più di due ore, dopodiché siamo tornati in auto al nostro hotel di Reykjavik. Se vuoi maggiori informazioni sulla Secret Lagoon, dai un’occhiata al nostro blog Secret Lagoon con i bambini per saperne di più.

Secret Lagoon con i bambini
Secret Lagoon con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’oro in Islanda con bambini #7: Reykjadalur

Il secondo giorno, guidiamo per circa 45 minuti in auto verso Reykjadalur. Dovresti prevedere circa mezza giornata per questa visita. Avevamo letto in anticipo su internet che si trattava di una salita un po’ dura per raggiungere le sorgenti termali in montagna, ma si tratta di un’escursione piuttosto impegnativa, che richiede almeno un’ora o un’ora e mezza (solo andata).

La camminata dal parcheggio alle sorgenti termali è di tre chilometri, il che non sembra molto lontano, eppure si tratta di una bella camminata, con frequenti salite e discese sulla montagna. Tra l’altro, il percorso è bellissimo e vale davvero la pena percorrerlo. Nostra figlia di sette anni non è una grande runner, ma ha percorso l’intero tragitto a piedi.

Durante questa escursione potrai godere di splendide viste sui dintorni e incontrerai diversi ruscelli. La ricompensa si trova alla fine di questi tre chilometri, sotto forma di diverse sorgenti calde nel fiume. Più si risale il fiume, più l’acqua diventa calda.

Qui puoi anche cambiarti, ma le strutture per cambiarsi sono molto primitive. Qui potrai rilassarti nell’acqua e goderti l’ambiente circostante. Poiché non è possibile raggiungerla con estrema facilità, non è nemmeno molto affollata di turisti. Naturalmente, dopo dovrai percorrere i tre chilometri che ti separano dal parcheggio.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Circolo d’oro dell’Islanda con bambini #8: Kerid

L’ultima attrazione del nostro blog Circolo d’Oro Islanda con bambini è il cratere di Kerid. Questo cratere profondo 55 metri è in parte riempito d’acqua e l’acqua ha un colore bellissimo. Puoi parcheggiare gratuitamente la tua auto nei pressi del cratere e pagare un biglietto d’ingresso di pochi euro presso una cabina per accedere al cratere.

La passeggiata fino al cratere è breve e puoi scegliere di percorrere anche il sentiero verso l’acqua del cratere. Qui è anche possibile camminare intorno all’acqua del cratere, ma noi non l’abbiamo fatto. In totale, abbiamo trascorso circa tre quarti d’ora qui.

Noi abbiamo visitato le ultime due attrazioni il secondo giorno e puoi anche scegliere di concludere la giornata rilassandoti alla Secret Lagoon. Dopo aver visitato il cratere di Kerid, ci siamo diretti verso il sud dell’Islanda, dove abbiamo visitato cascate e laghi glaciali nei giorni successivi.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini

Il Circolo d’Oro in Islanda con i bambini

Dove alloggiare in Islanda con i bambini?

Dormire in Islanda non è economico! Abbiamo passato molto tempo a cercare una sistemazione adatta alla nostra famiglia di tre persone.

Nella capitale Reykjavik abbiamo dormito per tre notti. Da qui abbiamo visitato anche il Circolo d’Oro e abbiamo dormito all’ hotel Muli. Si tratta di un ottimo hotel appena fuori dal centro città, dove abbiamo potuto parcheggiare l’auto gratuitamente. Avevamo una bella camera e al piano inferiore dell’hotel c’era un posto dove mangiare e riscaldare il cibo. C’è un grande supermercato a pochi minuti a piedi dall’hotel e l’abbiamo trovato un posto piacevole per dormire. Per maggiori informazioni su questo hotel visita questo sito.

Per un elenco di tutte le strutture ricettive di Reykjavik, dai un’occhiata qui.

Abbiamo trascorso gli altri giorni in Islanda in alloggi diversi che non ci sono piaciuti molto. Se dovessimo ripetere l’esperienza ora, pernotteremmo sicuramente nella città di Vik durante il tragitto, perché lì ci sono un po’ più di servizi e sarebbe comunque utile con i bambini. Ora ci trovavamo spesso in strutture ricettive, dove era comunque necessaria mezz’ora di macchina per raggiungere, ad esempio, un ristorante o un supermercato.

Per un elenco di tutti gli alloggi di Vik, dai un’occhiata qui.

Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Il Circolo d'Oro in Islanda con i bambini
Torna in alto