Petra con i bambini

Visitare la meraviglia del mondo Petra con i bambini? Fallo e basta! Un’esperienza indimenticabile sia per i genitori che per i bambini. I nostri figli avevano 4 anni e 11 mesi (il più piccolo ovviamente se ne ricorderà poco), ma nostra figlia di 4 anni ancora parla di esplorare questa città fantastica. La città di Petra sarà probabilmente uno dei punti salienti del tuo viaggio in Giordania. Petra dista circa 3 ore di auto dalla capitale Amman. La città fu fondata dai Nabatei. Le case, le tombe e i templi sono scavati nella roccia arancione/rossa. Un luogo unico e mozzafiato, che è stato dichiarato una delle sette nuove meraviglie del mondo.

Il periodo migliore per viaggiare a Petra con i bambini

Il periodo migliore per visitare Petra con i bambini è la primavera o l’autunno. Il clima è piacevole in termini di temperatura da marzo a maggio e da settembre a novembre, quando è prevalentemente secco. Naturalmente non sarai l’unico turista a Petra. In estate le temperature possono raggiungere i 40˚C e in inverno possono essere molto più fredde (8˚C).

Tieni anche conto, ad esempio, del Ramadan. Durante il Ramadan non è possibile acquistare o consumare cibo e bevande durante il giorno e questo può essere un problema per te e per i tuoi figli.

Petra con i bambini

Trasporto a Petra

Con un’auto a noleggio, potrai andare dalla capitale Amman a Petra in circa 3 o 4 ore. Naturalmente è possibile anche utilizzare l’autobus o il taxi e si possono trovare diverse opzioni online. Naturalmente Petra può essere raggiunta anche dal Wadi Rum o da Aqaba. Abbiamo percorso la strada da Amman a Petra e ne vale la pena! Puoi seguire l’Alta Via dei Re per arrivare a Wadi Musa (città vicina a Petra). Lungo questo percorso si trovano le seguenti attrazioni.

  • Madaba
  • Monte Nebo
  • Punto panoramico Mujib e diga Mujib.
  • Rovine di Ar Rabba
  • Castello di Kerak
  • Dana
  • Castello di Shobak
  • La piccola Petra
Cosa fare a Petra con la famiglia

Noi stessi abbiamo visitato Madaba, il Monte Nebo, il panorama di Mujib e il Castello di Kerak. Abbiamo impiegato un’intera giornata per andare da Amman a Petra, ma è stato davvero un percorso bellissimo.

Se vuoi noleggiare un’auto per il tuo tour della Giordania, è possibile farlo all’aeroporto di Amman tramite la società di noleggio Sunny Cars. Questa compagnia di noleggio ha la maggior parte delle assicurazioni e spesso la franchigia inclusa nel prezzo, il che significa che puoi partire con l’auto a noleggio in tutta tranquillità. Per maggiori informazioni sul noleggio di un’auto ad Amman con Sunny Cars, dai un’occhiata qui.

Petra in Giordania con i bambini

Consigli pratici Petra con i bambini

  • Tieni conto di dover camminare molto a Petra. Per i bambini piccoli che non possono ancora camminare (per lunghi tratti) in modo indipendente, porta con te un marsupio o qualcosa di simile. I sentieri sono sabbiosi e decisamente non adatti a un passeggino. Nostra figlia maggiore ha camminato e si è arrampicata quasi da sola, ma dato che era un’avventura e voleva esplorare ogni angolo di Petra, non si è resa conto di aver camminato così tanto.
  • Le temperature possono salire rapidamente, quindi è consigliabile prepararsi. Le bottiglie d’acqua possono essere acquistate lungo il percorso, ma è preferibile portare con sé la propria per il viaggio. Nella parte bassa di Petra si trovano la maggior parte delle strutture, tra cui alcuni servizi igienici, alcune bancarelle di souvenir e alcuni negozi e ristoranti.
  • I servizi igienici si trovano di fronte alla gola, alla camera del tesoro, nei ristoranti della parte bassa di Petra e nel piccolo ristorante vicino al monastero.
  • Presentati all’ingresso il prima possibile. In questo modo sarai in anticipo rispetto alle grandi folle e non sarai disturbato dal caldo e dagli altri turisti. Petra apre intorno alle 6 del mattino.
  • Indossa delle buone scarpe. I chilometri da percorrere sono molti e tutti i sentieri sono sterrati.
Petra con i bambini

Biglietti per Petra

Il costo dell’ingresso a Petra dipende dal numero di giorni in cui vuoi visitarla. Se visiti Petra per un solo giorno, pagherai 50 JD (circa 66 euro). Se visiti questa meraviglia del mondo per 2 giorni, allora pagherai 55 JD (circa 73 euro) per questi 2 giorni; se invece non ne hai mai abbastanza di Petra e vuoi visitare questa antica città per 3 giorni, allora pagherai un totale di 60 JD (circa 79 euro). Per informazioni sull’acquisto dei biglietti, consulta il sito ufficiale di Petra.

Puoi risparmiare facilmente acquistando il Jordan Pass. In moltissime attrazioni turistiche l’ingresso è gratuito con il Jordan Pass. Anche l’ingresso a Petra è incluso in questo pass. Con il Jordan Pass, inoltre, non dovrai pagare nulla per il visto (40 JD), ad esempio, e in questo modo questo pass può offrire molti vantaggi alle famiglie con bambini.

Acquista il Jordan Pass a partire da 70 JD. I bambini sotto i 12 anni sono gratuiti per tutte le attrazioni e non hanno bisogno di acquistare il Jordan Pass. Non dimenticare di acquistare i biglietti con il Jordan Pass. La biglietteria si trova a pochi passi dall’ingresso. Anche in questo caso è necessario il passaporto. Senza passaporto non puoi entrare a Petra. Quindi portalo assolutamente con te.

Per maggiori informazioni sul Jordan Pass, dai un’occhiata qui.

Petra in Giordania con la famiglia

Attività per bambini a Petra

Petra non è necessariamente rivolta ai bambini, ma non vorrai assolutamente saltare questo luogo speciale durante il tuo tour della Giordania. Petra è davvero molto fattibile con i bambini. Con i bambini molto piccoli potresti dover fare qualche adattamento e non riuscire a percorrere tutti gli itinerari che avresti voluto esplorare. Ma a noi è piaciuto molto e non abbiamo avuto alcun ostacolo con i nostri figli.

Visita a Petra

Una visita a Petra inizia dal Siq: la gola. Qui cammina per circa un chilometro tra le pareti di roccia rossa/arancione per arrivare al Tesoro: il Tesoro del Faraone. Questa è una delle strutture più famose di Petra. Ed è davvero molto gratificante. La struttura è alta circa 40 metri e riccamente decorata. Se ti sei alzato presto, è molto probabile che non ci siano ancora molti turisti e potrai goderti questa meraviglia del mondo.

Da qui puoi anche salire un po’ per raggiungere un punto di vista più alto sulla camera del tesoro. Non è consigliabile con i bambini piccoli. Molti turisti che visitano Petra in autobus non vanno oltre la gola e la camera del tesoro. Ma Petra è molto di più. Proseguendo, ti imbatterai in molte altre strutture insolite.

Ci siamo concentrati principalmente sulla parte bassa di Petra. Abbiamo proseguito dalla tesoreria lungo l’anfiteatro e abbiamo visto le tombe reali dalla parte inferiore. Passa anche un sentiero escursionistico, ma l’abbiamo tralasciato a causa dello sforzo per i bambini. Probabilmente da vicino, anche le tombe dei re sono bellissime e impressionanti.

Petra con i bambini

Abbiamo poi scoperto il grande tempio, il colonnato e il palazzo Qasr Al-Bint (palazzo della figlia del faraone). A seguire, ci sono diversi ristoranti. Prima di iniziare la salita al monastero, è consigliabile mangiare e bere qualcosa qui.

Poiché la distanza da percorrere per raggiungere il monastero è piuttosto lunga, avevamo deciso di non farlo. Ma nostra figlia di 4 anni era così entusiasta e ancora in forma che, dopo aver mangiato e bevuto qualcosa, abbiamo deciso di accompagnare i nostri figli lungo la salita al monastero. Si tratta di una “scala” scavata nella roccia di 800 gradini. Si tratta di una salita piuttosto dura con il caldo. Lungo il percorso ci sono alcune bancarelle dove puoi acquistare souvenir ed eventualmente dell’acqua. Qui puoi anche riposare all’ombra.

Non utilizzare asini o cavalli in salita. Abbiamo scoperto che i poveri animali hanno avuto difficoltà a salire le scale ripide con gli adulti in spalla e sono stati anche inseguiti in salita per un bel po’.

Cosa fare a Petra con la famiglia

Abbiamo fatto parecchie pause per permettere a nostra figlia di arrivare in cima, ma una volta in cima ne è valsa la pena. Il monastero non sarà così sontuosamente decorato come il tesoro, ma è davvero immenso e impressionante. In cima c’è anche un piccolo ristorante e lì ci siamo premiati con un gelato dopo la dura salita. Nostra figlia era in grado di correre e arrampicarsi al piano di sopra (aveva ancora energia per farlo).

Durante le salite e le discese, si ha un’ottima panoramica di Petra. Il percorso che abbiamo fatto dall’ingresso di Petra al monastero è stato di circa 8 chilometri, lo stesso percorso che abbiamo fatto al ritorno. È bene valutare in anticipo se il bambino è in grado di coprire questa distanza. Nostra figlia era ovviamente distrutta alla fine della giornata, ma le arrampicate, le arrampicate, le esplorazioni e l’avventura l’hanno tenuta super carica.

Petra in Giordania con i bambini

Oltre alle attrazioni che abbiamo visto, ci sono molti altri luoghi belli e speciali da scoprire a Petra, come ad esempio:

  • Chiesa di Petra, compresi i mosaici ben conservati sul pavimento.
  • Tombe reali/ tombe dei re.
  • Ci sono ancora molti sentieri diversi con più metri di altitudine, che abbiamo ignorato a causa dei nostri bambini piccoli.
  • Itinerari per raggiungere i punti panoramici di Petra.
  • Petra di notte. A causa dell’ora tarda e dei bambini piccoli, abbiamo saltato anche questo. Questo richiede un altro biglietto.
  • La piccola Petra. Si trova a soli 10 chilometri da Petra e può essere visitata in poco meno di un’ora.
  • Museo di Petra. Si trova vicino all’ingresso di Petra. La visita al museo è gratuita.

Puoi tranquillamente trascorrere 3 giorni a Petra, ma per noi, con due bambini piccoli, un giorno intero è stato più che sufficiente e siamo riusciti a vedere la maggior parte dei punti salienti.

Petra in Giordania con la famiglia

Hotel Petra adatto ai bambini

Abbiamo alloggiato all’hotel Petra Guest House, proprio accanto all’ingresso di Petra. Siamo stati riprenotati in questo hotel all’ultimo minuto, ma c’era una bella camera familiare spaziosa disponibile. C’era abbastanza spazio per il letto per bambini che avevamo prenotato in aggiunta. Eravamo entusiasti del “bar della grotta” che era presente, ma non ci è stato permesso di entrare con i nostri figli perché venivano serviti alcolici.

La colazione e la cena sono a buffet. Ma per la cena puoi anche sederti all’aperto sulla terrazza e ordinare qualcosa dal menu. La colazione è aperta anche presto, quindi chi vuole entrare a Petra presto può essere pronto all’ora di apertura. Nel complesso, abbiamo avuto una buona esperienza in questo hotel. Per maggiori informazioni su questo hotel, dai un’occhiata qui.

Naturalmente, ci sono molti altri alloggi adatti ai bambini che puoi prenotare nella zona di Petra. Di seguito elenchiamo alcune di queste opzioni che sono state ben recensite dalle famiglie con bambini.

Hotel economico: Nomads Hotel Petra

Hotel di media categoria: Sharah Mountains Hotel

Hotel di lusso: Mövenpick Resort Petra

Non vedi un alloggio adatto vicino a Petra tra le opzioni qui sopra? Allora dai un’occhiata all’elenco completo degli alloggi adatti ai bambini.

Informazioni sull’autore: Roy, Laura, Maud e Gwen amano viaggiare ed esplorare il mondo. Quando andiamo in vacanza, preferiamo scegliere una destinazione non ovvia dove vogliamo viaggiare. Ogni volta viviamo grandi avventure in famiglia!

Torna in alto