Parco Kruger con bambini

Visitare il Parco Kruger con i bambini è molto divertente. Se stai visitando il Sudafrica con la famiglia, questo è sicuramente il parco nazionale più famoso da visitare in Sudafrica. Fare un safari in un parco nazionale in Africa è sempre emozionante e non puoi sapere in anticipo quali animali incontrerai. Abbiamo visitato il Parco Kruger per 4 giorni interi e in questo blog elenchiamo tutte le informazioni necessarie per visitare il Parco Kruger con i bambini.

Il Parco Kruger con i bambini: informazioni generali

Il Parco Kruger è un enorme parco nazionale del Sudafrica che copre un’area di 20.000 chilometri quadrati. In termini di superficie, è grande quanto la metà dei Paesi Bassi. Il Parco Kruger ospita tutti i più noti animali africani e, ovviamente, anche i big five possono essere avvistati qui (elefante, rinoceronte, bufalo, leone e leopardo).

Il parco nazionale ha otto diversi ingressi da cui è possibile entrare nel parco e all’interno del parco stesso ci sono più di 25 località in cui è possibile soggiornare con i bambini nel Parco Kruger. A volte c’è confusione su cosa sia esattamente il Parco Kruger. È possibile distinguere tra il Greater Kruger e il Parco Kruger stesso.

Il Greater Kruger è il Parco Kruger che comprende tutte le riserve private circostanti. Il Parco Kruger in sé appartiene al governo del Sudafrica e le riserve private appartengono a privati che spesso vi hanno costruito lodge molto lussuosi. Siamo entrati nel Parco Kruger attraverso il Phalaborwa Gate. Si trova nel nord del Parco Kruger e abbiamo guidato dal nord al sud del parco in quattro giorni.

Parco Kruger con bambini

Se vuoi guidare la tua auto nel Parco Kruger con i bambini, è meglio farlo nel Parco Kruger stesso e non nelle riserve private (lì di solito c’è solo il trasporto organizzato).

Il Parco Kruger è facilmente raggiungibile da Johannesburg, ma è un bel viaggio in auto. Abbiamo guidato dall’aeroporto di Johannesburg fino al nord del Parco Kruger in circa 7 ore. Se parti dal sud del parco, raggiungerai l’ingresso del parco in circa 5 ore.

Tieni presente che non vuoi guidare al buio, quindi il consiglio è di raggiungere il parco al mattino in modo da arrivare nel primo pomeriggio.

Parco Kruger con bambini

Trasporto nel Parco Kruger

In realtà hai 3 modi per esplorare il Parco Kruger. Il primo modo è con un’auto privata a noleggio. Soprattutto con i bambini, questa è la nostra preferenza. Con la tua auto puoi decidere quanto tempo e quando guidare, e in questo modo puoi essere molto più attento ai tuoi figli.

Se i tuoi bambini hanno meno di 6 anni, questo è davvero l’unico modo per esplorare il Parco Kruger. Nel Parco Kruger ci sono sia strade asfaltate che fuoristrada ed è sempre emozionante incontrare gli animali. Ad esempio, un intero branco di elefanti può attraversare all’improvviso. Naturalmente, è una figata!

Parco Kruger con bambini

A proposito, tieni presente che anche nel Parco Kruger esistono regole di circolazione e limiti di velocità. Ad esempio, è possibile percorrere solo 50 chilometri all’ora su strade asfaltate e 40 chilometri all’ora su strade sterrate. Ci sono anche controlli sulle strade (compresi gli autovelox), quindi rispetta le velocità. Inoltre, guidare velocemente non ha molto senso in ogni caso, dato che avrai anche molte meno probabilità di avvistare gli animali. Ovviamente, non vuoi nemmeno colpire gli animali.

Prima di entrare nel parco, fai il pieno all’auto. Lungo il percorso non incontrerai molte stazioni di servizio. Questi sono disponibili solo presso i campi di sosta. Non abbiamo avuto bisogno di fare rifornimento nel parco stesso nei 4 giorni in cui l’abbiamo visitato perché le distanze percorse in un giorno non erano molto grandi.

Trasporto nel Parco Kruger con i bambini

Il secondo modo è quello di visitare il parco con un mezzo di trasporto organizzato. Questi tour, tuttavia, sono accessibili solo ai bambini dai 6 anni in su. Poi uscirai nel parco con una guida e una jeep per avvistare gli animali in quel modo. Un vantaggio è che una guida ha più probabilità di avvistare gli animali rispetto a te e, poiché ci sono diverse guide che girano per la zona e sono in contatto tra loro, sanno anche dove avvistare determinati animali. In questo modo potrai avvistare molti animali in poco tempo.

Naturalmente, l’aspetto negativo è che il costo di un safari può essere piuttosto elevato. Soprattutto se vuoi fare un safari con tutta la famiglia. Inoltre, sei in gruppo ed è meno facile fermarsi per far visitare la toilette a tuo figlio. Naturalmente, puoi anche combinare la guida autonoma con i tour organizzati. Abbiamo esitato a lungo su ciò che volevamo fare, ma alla fine abbiamo optato per attraversare il parco in auto per tutti e 4 i giorni.

Il terzo modo per visitare il parco è fare un’escursione con una guida, ma questo è possibile solo se i tuoi figli hanno almeno 13 anni. Poi si esce a piedi con una guida per avvistare gli animali. Ovviamente è molto emozionante, perché potresti trovarti improvvisamente faccia a faccia con gli animali selvatici. Naturalmente, questo comporta anche un prezzo elevato per una famiglia.

Parco Kruger con bambini

Quanti giorni di Parco Kruger con i bambini?

Abbiamo visitato il Parco Kruger per 4 giorni e ormai avevamo avvistato la maggior parte degli animali. L’ultimo giorno avevamo visto la maggior parte degli animali e poi ci si accorge di essere meno impressionati quando si vede un cervo (di nuovo). In questo senso, va bene mettere da parte 3 giorni interi per il parco.

Se poi approfitti dei tour organizzati, potresti anche aver già visto tutti gli animali in precedenza e vedere molto in 2 giorni. Tieni presente che il parco è molto grande e che alcuni percorsi possono richiedere un’intera mattinata o un intero pomeriggio. Soprattutto se ti fermi in vari punti del percorso.

Un vantaggio di trascorrere più giorni nel Parco Kruger con i bambini è che non devi guidare l’auto tutto il giorno. Potrai quindi scegliere di dedicare qualche ora alla guida di un percorso al mattino, raggiungere l’alloggio e pranzare ed eventualmente fare una nuotata qui, per poi tornare al parco verso la fine del pomeriggio. Allora rimane divertente anche per i bambini!

Cosa fare nel Parco Kruger con i bambini

Il periodo migliore per viaggiare nel Parco Kruger

In pratica, puoi visitare il Parco Kruger con i bambini tutto l’anno. Tuttavia, i mesi estivi (da giugno a settembre) sono leggermente più favorevoli per avvistare gli animali. Spesso questo è il periodo in cui c’è un po’ meno vegetazione rispetto agli altri mesi, il che rende gli animali più visibili. Tieni presente che quando in Europa è estate, in Sudafrica è inverno e viceversa.

I mesi da giugno a settembre sono anche più secchi, il che rende più facile individuare gli animali in alcuni punti di abbeveraggio. Un inconveniente, tuttavia, è che proprio in questi mesi il Parco Kruger è molto più affollato. Poi, ovviamente, anche i prezzi sono molto più alti. Abbiamo visitato il Parco Kruger durante le vacanze estive e l’abbiamo trovato un ottimo periodo per visitare il Parco Kruger.

Cosa fare nel Parco Kruger con i bambini

Consigli per visitare il Parco Kruger con i bambini

Visitare il Parco Kruger con i bambini può essere un’esperienza fantastica, ma ci sono alcune cose che devi tenere a mente.

  • Assicurati che i tuoi bambini siano intrattenuti in auto. Può darsi che tu passi molto tempo a guidare e che incontri pochi animali. Per questo è importante che i bambini possano divertirsi nel frattempo. Pertanto, valuta bene se hai intenzione di viaggiare in auto con i bambini per qualche ora. Naturalmente, puoi anche fare dei giochi con i bambini, come ad esempio chi vede per primo un animale. Nostra figlia inoltre adora poter spuntare gli animali. Per questo motivo, assicurati che i tuoi figli abbiano una mappa con la quale possano segnare gli animali.
  • Assicurati di avere in macchina cibo e bevande, in modo da poter mangiare e bere qualcosa durante il tragitto. È bene acquistare una borsa termica in anticipo, in modo da avere bevande fresche anche in auto.
  • In ogni caso, con i bambini è importante pianificare un po’ di percorso in anticipo, in modo da sapere esattamente dove puoi fermarti per andare in bagno, ad esempio. Ovviamente non puoi fermarti sul ciglio della strada per fare pipì con tutti quegli animali selvatici.
  • La malaria è molto diffusa nel Parco Kruger, soprattutto nei mesi da settembre a maggio. Pertanto, informati in anticipo da persone della GGD su cosa è meglio fare con i bambini. Pertanto, prendi appuntamento con il GGD con largo anticipo per informarti.
  • Come abbiamo detto prima, prenditi il tempo necessario per visitare il Parco Kruger con i tuoi figli. È meglio visitare il parco per 4 giorni per 4 ore, piuttosto che uscire per 8 ore in 2 giorni. Naturalmente, questo dipende anche da come sono i tuoi figli, ma assicurati che sia una visita rilassata e non un viaggio molto affrettato attraverso il parco.
Consigli per i bambini Parco Kruger

Avvistare gli animali nel Parco Kruger

Abbiamo trovato davvero fantastico l’avvistamento degli animali nel Parco Kruger. Non si sa mai quando si può vedere qualcosa. Poiché il parco è piuttosto grande, spesso sei da solo in auto e potresti trovarti improvvisamente faccia a faccia con un grande elefante o una giraffa. Naturalmente, però, si tratta pur sempre di animali selvatici e bisogna essere un po’ fortunati con quello che si incontra. Tuttavia, ci sono alcuni consigli per avvistare più animali.

  • Esci soprattutto al mattino presto o nel tardo pomeriggio. Questo è il momento in cui la maggior parte della fauna selvatica diventa attiva e inizia a muoversi. Spesso vanno in cerca di cibo a quell’ora, quindi è più probabile che tu veda qualcosa.
  • Porta un binocolo per te e per i tuoi bambini. In questo modo, tu e i tuoi figli potrete individuare gli animali da lontano.
  • Fai attenzione anche alle altre auto nel parco. È quasi certo che ci sia un animale difficile da individuare quando ci sono diverse auto in un unico punto. Spesso si vede un leone o un leopardo e non si tratta di un cervo. A quel punto potrebbe essere un po’ più difficile individuare l’animale, dato che i punti migliori sono già occupati da altre auto, ma aspetta con calma che queste siano scomparse.
  • In molti ristoranti e bagni del parco ci sono cartelli con magneti. Ogni colore corrisponde a un animale e i visitatori possono indicare dove hanno avvistato determinati animali nel parco. Ad esempio, se vuoi ancora avvistare un leopardo, osserva attentamente i luoghi in cui è stato avvistato dai visitatori. Spesso queste persone hanno visto l’animale quel giorno e se ci sono diversi magneti sul percorso dell’animale, le probabilità di trovarlo lì sono ovviamente un po’ più alte.
  • Controlla la mappa che puoi acquistare all’ingresso del Parco Kruger per vedere dove si trovano gli abbeveratoi degli animali. Qui è più probabile avvistare gli animali e spesso se ne vedono diversi insieme. Su queste mappe puoi anche vedere, ad esempio, in quale lago puoi avvistare gli ippopotami.
  • La maggior parte degli animali ama stare all’ombra durante il giorno, quindi assicurati di osservare con attenzione anche le aree ombreggiate per vedere se riesci a individuare determinati animali. Ai leoni, ad esempio, piace stare all’ombra.
  • Se non hai ancora visto un particolare animale, puoi sempre scegliere di partecipare a un tour organizzato. Indica al ranger quale animale vorresti avvistare e il ranger farà del suo meglio per individuare proprio quell’animale.
  • Porta anche una buona macchina fotografica. Troppo spesso vediamo ancora turisti che cercano di fotografare gli animali con il cellulare. Anche noi normalmente scattiamo la maggior parte delle foto con i nostri telefoni, ma soprattutto con gli animali è facile se hai una macchina fotografica con un grande zoom, in modo da poter fotografare gli animali in modo corretto. Con un telefono, questo è quasi impossibile da fare.
Consigli per i bambini Parco Kruger
Attività per bambini Parco Kruger

Costi Parco Kruger con bambini

Per quanto riguarda gli alloggi, ci sono grandi differenze di prezzo. Puoi scegliere di uscire sempre dal parco e alloggiare in alloggi economici o di soggiornare nel Parco Kruger stesso. Ci sono anche differenze nelle sistemazioni. Potrai quindi scegliere tra cottage di lusso da prenotare e una semplice tenda.

Naturalmente, puoi anche soggiornare nei lodge di lusso di una riserva privata. Qui i prezzi degli alloggi sono spesso di centinaia di euro a notte. Puoi quindi fare la follia che vuoi in termini di costi.

Costi Parco Kruger con bambini

Noi stessi abbiamo trascorso 3 notti in diversi alloggi (Mopani Restcamp, Tamboti Tent Camp e Lower Sabie Restcamp) nel Parco Kruger.

Anche per quanto riguarda il cibo e le bevande, ovviamente, puoi sbizzarrirti come vuoi. Puoi acquistare il cibo in anticipo al supermercato e poi riempire l’auto di cibo e cucinarlo da solo oppure puoi andare a mangiare al ristorante. Quest’ultimo, ovviamente, ha un prezzo diverso. Quindi, se vuoi, puoi visitare il Parco Kruger con la famiglia con un budget piuttosto basso.

Costi Parco Kruger con bambini

Ristorante adatto ai bambini Parco Kruger

Spesso il pranzo e la cena nel Parco Kruger sono stati il momento più importante della giornata. In anticipo anche perché alcuni ristoranti si trovano in luoghi fantastici, dove è possibile avvistare gli animali anche mentre si mangia. Ti elenchiamo alcuni ottimi ristoranti per bambini nel Parco Kruger.

Ristorante adatto ai bambini Parco Kruger
Ristorante adatto ai bambini Parco Kruger

Mugg&Bean: questo ristorante del Parco Kruger, adatto ai bambini, si trova a Lower Sabie, lungo il fiume Sabie, e offre una fantastica vista sul fiume. Qui potrai avvistare ippopotami, coccodrilli e altri animali che vengono ad abbeverarsi al fiume. Inoltre, anche il cibo qui è buono. Tuttavia, si tratta di uno dei ristoranti più popolari, quindi il locale è molto affollato.

Cattle Baron Take Away: se vuoi mangiare un boccone veloce, questo ristorante è un’ottima opzione. Qui si vendono panini e hamburger con patatine. Anche qui puoi sederti vicino all’acqua e avere una vista sul parco.

Ristorante adatto ai bambini Parco Kruger

Hotel del Parco Kruger adatto ai bambini

Viaggio organizzato in Sudafrica

Torna in alto